Ti prendo e ti porto…a Rimini!

Curiosità su di noi

L’ospitalità: una passione da generazioni

Correvano gli anni ’60 quando la nostra famiglia cominciava a cimentarsi nella gestione del primo hotel a Rivazzurra.

La nostra Rimini stava sbocciando ed evolvendosi, pronta a diventare una delle mete più apprezzate dai turisti di tutte le nazionalità. Una cittadina di provincia che da lì a poco durante i mesi estivi si sarebbe trasformata nella “patria” del divertimento e delle discoteche, nella location ideale per le vacanze di coppie e famiglie con bambini… Insomma, una piccola città traboccante di un’impetuosa energia pulsante e di un’offerta turistica davvero variegata. Perché si sa, noi romagnoli l’ospitalità ce l’abbiamo un po’ nel sangue, quasi come fosse parte integrante del nostro modo di fare, e già all’epoca si lavorava per soddisfare le esigenze un po’ di tutti, grandi e piccini, giovani e anziani. Erano anni in cui forse la vita era più dura, le pretese non erano tante e si conosceva bene lo spirito di sacrificio, ma con dedizione e impegno si potevano sostenere e portare a termine proficuamente ambiziosi progetti.

Nasce così la nostra storia, non solo dal punto vista professionale, ma anche sotto l’aspetto personale, perché il nostro lavoro non rimane confinato alle mura dell’albergo, ma in un certo senso diventa uno stile di vita, parte della propria personalità e soprattutto della propria quotidianità. I nostri clienti più affezionati non rimangono solamente ospiti, ma diventano membri di un’unica grande famiglia. Le vostre storie diventano un po’ la nostra storia.

Sono passati quasi 60 anni e siamo fieri di poter affermare che da più di 3 generazioni la nostra famiglia si occupa di ospitalità e fa dell’accoglienza tipica romagnola il proprio punto di forza. I tempi sono repentinamente cambiati, le esigenze si sono trasformate e moltiplicate, ma noi non abbiamo mai perso l’entusiasmo e la voglia di migliorarci per farvi trascorrere delle indimenticabili vacanze a Rimini. 

Gestiamo l’Hotel Ariane a Rivazzurra dal 1987 e non sono pochi gli ospiti che da allora ci seguono e che tornano ogni estate a trascorrere qui le loro ferie, un po’ come quando si torna a casa dopo un lungo viaggio. Perché questa ormai è diventata anche casa loro, un ambiente familiare ed accogliente, dove si possono apprezzare la buona cucina e la comodità di avere il mare davvero a 2 passi, ma soprattutto dove facciamo del nostro meglio per coccolarvi con la cura, l’attenzione e la professionalità che dedichiamo quotidianamente al trattamento che offriamo.
 

Il vero sapore della Romagna...

Vi state chiedendo se all'Hotel Ariane potrete trovare il vero sapore della Romagna? Beh da Romagnoli Doc non possiamo far altro che confermarvelo!
Qui da noi l'accoglienza, la cordialità e la cucina, genuina e prelibata, fanno da padrone!
Si sa, in Romagna quello del buon cibo è un vero e proprio culto che si sviluppa attorno a piatti tipici e ricette tramandate di generazione in generazione... un tempo esistevano le "azdore" (termine dialettale usato per indicare le signore che nelle famiglie contadine si occupavano della gestione domestica ed in particolare della cucina), oggi i tempi sono cambiati e le donne che ancora hanno a che fare con tagliere e matterello sono rimaste davvero poche, ma esiste comunque un legame indissolubile con le tradizioni culinarie del passato, gelosamente conservate in Romagna.
Emblema di ciò è la Piadina, conosciuta ed esportata in tutto il mondo, alimento insostituibile ed irrinunciabile sulle tavole di tutti i Romagnoli, sempre accompagnata da qualche fetta di prosciutto crudo e magari da una forchettata di squacquerone e abbondante rucola!
Abbiamo deciso di condividere con voi la ricetta di questa specialità perchè possiate assaporare la nostra Romagna anche durante i mesi invernali quando le vacanze estive sembrano ormai un lontano ricordo...

La Ricetta per la Piadina Riminese

Curiosità: la ricetta varia in base alla città; nelle località a Nord di Rimini (come Cesena, Ravenna etc.) è più spessa e "biscottosa" e le dosi degli ingredienti variano leggermente!

Ingredienti per 4 persone: 
-mezzo kg di farina bianca (oppure 250 g di farina bianca + 250 g di farina integrale)
-50 gr di strutto (oppure 3 cucchiai di olio evo per la versione light)
-un pizzico di sale
-un pizzico di bicarbonato
-acqua tiepida

Tempo di cottura: 5 min.
Tempi di Realizzazione: 40 min
Difficoltà: semplice

Procurarsi: testo romagnolo (o padella piatta), mattarello, ciotola grande

Procedimento:
Sciogliere in un pentolino di acqua tiepida (nè troppo fredda, nè troppo calda: è molto importante per una buona riuscita della Piadina) un pizzico di sale.
Prendere una ciotola capiente (abbastanza da poter amalgamare comodamente tutto l'impasto) e versarci i 500 g di farina con il bicarbonato, i 50 grammi di strutto (o i 3 cucchiai di olio evo) e l’acqua salata ancora tiepida.
A questo punto mescolate ed impastate il tutto manualmente per circa 10 minuti finché non ottenete un composto liscio (senza grumi), compatto ed elastico (come l’impasto per la pizza). 
Sollevare la palla tonica di impasto dalla ciotola ed infarinare l’interno del contenitore (per evitare che l’impasto si attacchi alle pareti); ricoprire il tutto con uno strofinaccio pulito e lasciare riposare per 30 minuti.
Ora dividete il composto in 4 palline di circa 180 g che spianate formeranno una piada di circa 25 centimetri di diametro. Infarinate la superficie di un tavolo (o ancora meglio di un tagliere di legno) e posizionate ciascuna delle palline di impasto per poi stenderle a forma di disco utilizzando il matterello, facendo attenzione che lo spessore sia ben sottile, e non superi i 4 millimetri.
Se non volete sporcare il tavolo o la tovaglia con la farina, potete ricoprire la vostra area di lavoro con della carta da forno ed infarinare quella.
Nel frattempo che stendete le piade, potete cominciare a far scaldare il testo romagnolo (una tipica padella in ghisa dalla superficie piana) oppure una padella piatta di largo diametro, a fiamma non troppo alta. 
Mettete una piada alla volta in cottura. La piadina cuoce molto velocemente, quindi fate attenzione a rigirarla spesso; appena si formano delle piccole bolle bruciate la cottura sarà terminata.
Se durante la cottura la piada si gonfierà, basta fargli dei piccoli fori con la forchetta quando è ancora sul testo (o sulla padella).
A questo punto non resta che farcire a piacimento le piade ottenute: la ricetta tipica vuole la piadina farcita con prosciutto crudo, squacquerone (o stracchino) e rucola, ma potete farcirla con qualsiasi ingrediente: pomodoro, prosciutto cotto e mozzarella, salsiccia e cipolla etc. Noi consigliamo di provarla  con la Nutella, per un dessert davvero sfizioso!
 

"La nostra casa delle vacanze"

Paola C. | 07-09-2018
Per noi l'hotel Ariane è diventa la nostra casa delle vacanze. I proprietari sono sempre molto disponibili, le camere come tutto l'hotel è sempre pulito e in ordine e per quanto riguarda il ristor Più

"Vacanza"

Elisabetta Z. | 06-09-2018
Eccoci qui anche quest'anno le nostre ferie le stiamo trascorrendo in questo meraviglioso hotel dal 3 al 8 di settembre 2018....è la terza estate che passiamo qui e devo dire che si sta benissimo ... Più

"Ottimo rapporto qualità prezzo"

Carlo F. | 01-09-2018
Hotel fronte mare, colazione ricca di buon cibo, camere pulite e abbastanza moderne. A poche decine di metri c’è un’ampia spiaggia pubblica. Ottimo rapporto qualità prezzo! Più

"Bellissimo con vista mare"

Luca B. | 05-08-2018
L' hotel è bellissimo con vista mare, camere molto pulite e lo staff è molto gentile! Cibo ottimo e la posizione è fantastica essendo a pochi metri dal mare! Ci ritornerei volentieri! Più

"Ottima gestione, cibo e servizi"

Eva L. | 23-07-2018
Hotel accogliente pulito adatto alle famiglie ha una bellissima piscina e diretto accesso al mare. Ottima gestione cibo e servizi.complimenti. Più

"Qualità e cortesia in tutto"

Nicola S. | 17-07-2018
A distanza di qualche giorno sul posto si possono valutare effettivamente qualità e cortesia in tutto, un ambiente accogliente e personale disponibile sempre. La Direzione attenta ai clienti nel suo Più

"Ottimo!"

Simonetta V. | 16-07-2018
Ho soggiornato all' Hotel Ariane, dal 7 al 14 luglio, con mio marito e le mie figlie. Siamo stati benissimo. Ottima la cucina: varia e di qualità. Bellissima la stanza con bagno emozionale e una fant Più

"Bene"

Simonetta V. | 15-07-2018
Ho soggiornato all' Hotel Ariane, dal 7 al 14 luglio, con mio marito e le mie figlie. Siamo stati benissimo. Ottima la cucina: varia e di qualità. Bellissima la stanza con bagno emozionale e una fant Più

"Lo consiglio vivamente!"

Virginio V. | 11-07-2018
Personale professionale e cordiale, ambiente pulito, ottima e abbondante la cucina il tutto direttamente sul mare, tutto da provare lo consiglio vivamente, buona vacanza! Più

"Magico!"

Savana H. | 10-07-2018
Notte rosa bellissima con una scenografia ....bravo chi l'ha fatta .....da far innamorare, mai visto nulla del genere in altri alberghi della riviera, ottima la cena , titolari gentili...siamo stati v Più
COMMENTI

Richiedi un preventivo!

MyReply Form loading loading form

Newsletter

Follow us!

Vacanze sicure

Viale Regina Margherita, 28 47924 (Rn) Tel. +39 0541 375572 - Cell. 3391510352 - info@hotelariane.net